Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
29 novembre 2012 4 29 /11 /novembre /2012 12:31

Un certo Moore un pò, di anni fa affermò che la velocità dei computer nei calcoli sarebbe raddoppiata ogni 18 mesi. Tale legge si è rilevata confermata per un certo periodo (almeno fino a quando non sono stati raggiunti i limiti fisici delle dimensioni atomiche oltre i quali si può fare ben poco, se non cambiare il tipo di approccio alla produzione di processori).

 

Esempio di questo andamento (fonte wikipedia):

 

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f4/Moore_Sheet.png

 

Eppure, nonostante i processori abbiano raddoppiato la frequenza, il nostro computer è diventato sempre più lento..

La colpa sembrerebbe di Windows.

 

Tutto inizia da windows 98. Sul vecchio PC a 233 Mhz windows impiegava i suoi buoni 40 secondi per avviarsi e almeno

1 minuto prima che finisse di macinare i fatti suoi e diventasse realmente utilizzabile.

 

Poi arrivarono windows 2000 ed ME, che sinceramente non ho mai provato, ma non ho letto cose carine su di loro.

 

Poi fu il tempo di windows XP (A mio avviso il più veloce). Su un processore 1.3 Ghz si avviava in qualcosa come 20 secondi. (se fosse stato 233Mhz cmq ci avrebbe impiegato almeno  1 minuto e mezzo).

Poi windows Vista: Usando un processore dual core da 2.0 Ghz (4 Ghz totali) avviarlo da zero richiede quasi 1 minuto (2 minuti prima che diventi realmente utilizzabile).

 

Non parliamo di windows 7. Nonostante il processore i5 della Intel (un vero mostro di potenza anche se ormai si trova di meglio), impiega più di 3 minuti ad avviarsi su un portatile.

 

Non oso immaginare come sarà Windows 8 (che non sono ancora riuscito a provare)

 

Versione di Windows Tempo di avvio Velocità processore Cicli di processore richiesti
Windows 98 40 secondi 233 Mhz 9,3 miliardi
Windows XP 20 secondi 1.3 Ghz 26 miliardi
Windows Vista 1 minuto 2 Ghz (Dual Core) 120 miliardi
Windows 7 3 minuti 2,9 Ghz (Intel Core i5) 522 miliardi
Windows 8 ? ? ?

 

Sembrerebbe che windows diventi 4 volte più lento ad ogni versione.


(In realtà è una previsione altamente ottimistica. Infatti ora i computer invece che 1 solo processore, ne hanno 2,3,4 o anche di più.  Se tenessimo conto del numero di processori, probabilmente il numero di cicli necessari sarebbe ben maggiore di un semplice x4 rispetto alla versione precedente.. Ma non voglio fare incubi alla notte. Per favore non fatemici più pensare)

 

Invece a scuola abbiamo computer con processori modesti, ma ad avviarsi ci mettono solo 15 secondi e questo perchè hanno Linux.

Condividi post

Repost 0
Published by vitalluni
scrivi un commento

commenti

eros 12/11/2012 23:10

sono d'accordo con l'aumento dei cicli per ogni versione nuova di windows ma con windows 7 l'avvio è di gran lunga più veloce di vista e non supera il minuto, sia con il mio portatile (con i7) e
sia con un fisso (quad core). Comunque adesso utilizzo win8 (tanto per provare e non per merito) e la velocità è aumentata ulteriormente (anche se ancora non ho installato molti programmi) staremo
a vedere in futuro ;-)

vitalluni 12/22/2012 15:04



windows 7 non sfrutta ancora i multicore durante l'avvio. (cosa che fa windows 8). Quindi su un quad core window 8 dovrebbe avviarsi almeno 4 volte più veloce (cosa che poi in realtà non fa).

Hai misurato il tempo di avvio da 0 (quindi facendo prima "arresta il sistema") oppure il tempo di avvio dopo l'ibernazione/standby (questo è minore)?

interessante davvero grazie ;)



samuel 11/30/2012 09:45

secondo me ci sono vari fattori. io in casa ho 2 computer con sopra windows 7. hanno procesori con la stessa frequenza (il PC è un po più vecchio del portatile). il portatile ci mette quasi 5
minuti ad accendersi, il pc solo pochi secondi (non arriva al minuto)

Benvenuto Su Vitalluni

  • : vitalluni - Vita all' Uni
  •  vitalluni - Vita all' Uni
  • : Questo blog è dedicato alla vita in università. Utile sia per chi pensa di iscriversi all'università, sia per chi già la frequenta.
  • Contatti

Vitalluni Consiglia: